Chatki sul web

Sono due splendide attrici, Annette Bening e Julianne Moore, ad aver elemento energia alla precedentemente coniugi lesbica spettatore nella nostra panoramica:

Sono due splendide attrici, Annette Bening e Julianne Moore, ad aver elemento energia alla precedentemente coniugi lesbica spettatore nella nostra panoramica:

Nic e Jules Allgood, paio amorevoli fidanzato unite in un placido mГ©nage per una residenza nella periferia di Los Angeles e madri di due ragazzi adolescenti, Joni (Mia Wasikowska) e Laser (Josh Hutcherson).

Г€ la serie, splendidamente ‘normale’ e imperfetta, al fulcro de I ragazzi stanno utilitГ , tenerissimo e struggente dramedy siglato dalla piuma di Lisa Cholodenko: un valido meraviglia del cinematografo autosufficiente statunitense, ricompensato mediante quattro nomination agli Oscar, entro cui miglior pellicola, e espugnatore dei Golden Globe mezzo miglior inganno del 2010 e in la miglior attrice star ad Annette Bening.

Attuale squisito ritratto solito, il cui bilico ГЁ minato dall’improvvisa adito con luogo del autore naturale dei paio ragazzi, il prestigioso Paul Hatfield (Mark Ruffalo), riesce al contempo per divertire e verso riguardare la emotivitГ  del collettivo, regalando quantomeno coppia ovverosia tre sequenze memorabili: Nic affinchГ© rivela le proprie fragilitГ  intonando i versi di All I Want di Joni Mitchell, il discorso di Jules sull’amore e il connubio, o il sciolto amplesso entro madri e figli nel circostanza sopra cui la primogenita si accinge verso planare lontano dal dimora.

4. Weekend (2011)

Un “breve colloquio” apparso da una ricevimento durante una discoteca, confluito per una buio di sesso fortuito ma affinchГ©, al svegliare, potrebbe farsi non so che di oltre a: ГЁ l’interrogativo perchГ© si pone Russell (Tom Cullen), un fattorino di Nottingham, silenzioso e un po’ insicuro, nell’arco del sagace settimana perchГ© trascorrerГ  per mezzo di il oltre a libero Glen (Chris New), tra chiacchiere superficialmente banali, reciproche confessioni, confidenze fra le lenzuola e sogni condivisi verso suono bassa, pressappoco unitamente timidezza.